Ultima modifica: 25 Gennaio 2021
Istituto Guglielmo Marconi di Prato > Elettrico – Elettronico

Elettrico – Elettronico

Settore Economico – Professionale: Meccanica, Produzione e Manutenzione Di Macchine, Impiantistica

Codice ATECO: F-43.21.0 installazione di impianti elettrici ed elettronici (inclusa manutenzione e riparazione)

 

PROFILO

 

L’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” è finalizzato alla preparazione di tecnici da inserire nei settori produttivi dell’industria o dell’artigianato. I risultati di apprendimento attesi dagli studenti, a conclusione dei percorsi quinquennali del settore, sono coerenti con l’obiettivo di consentire al diplomato di agire con autonomia e responsabilità e di assumere ruoli operativi nei processi produttivi.

Il Diplomato possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici.

Il percorso elettrico-elettronico porta all’acquisizione di competenze relative ai settori industriali di riferimento, sia attraverso le discipline dell’area di indirizzo, che assumono connotazioni specifiche, sia per il forte collegamento alla realtà produttiva del territorio per mezzo di attività di stage e alternanza scuola-lavoro svolte a partire dal terzo anno di corso.

Gli insegnamenti sono impartiti per sviluppare competenze partendo dal profilo educativo, professionale, culturale sia generale che specifico dell’indirizzo e guardando le competenze di cittadinanza come il filo verticale, dalla scuola fino agli adulti, per una formazione permanente.

La progettazione formativa è incentrata sull’allievo e privilegia la creazione di situazioni di compito reali, sfruttando le connessioni interdisciplinari, le attività laboratoriali, le tecniche di problem solving e il lavoro di gruppo.  Con l’alternanza scuola-lavoro, grazie ad un proficuo lavoro di progettazione insieme ai tutor aziendali delle aziende limitrofe, gli studenti dell’indirizzo incontrano più aspetti del mondo lavorativo, sfruttano le risorse disponibili a fini formativi, acquisiscono le competenze trasversali e quelle di transizione per essere in grado di ri-progettarsi in funzione del contesto lavorativo, per essere più pronti a scelte e cambiamenti.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato consegue i risultati di apprendimento di seguito descritti in termini di competenze:

  • Comprende, interpreta e analizza schemi di impianti.;
  • Utilizza efficacemente la documentazione tecnica, i manuali di uso e manutenzione, gli strumenti di misura, di controllo e diagnosi;
  • Osserva i principi di ergonomia, igiene e sicurezza che presiedono alla realizzazione degli interventi gestendo le scorte di magazzino, la dismissione dei dispositivi e lo smaltimento di scorie;
  • Garantisce e certifica la messa a punto degli impianti e delle macchine a regola d’arte, collaborando alla fase di collaudo e installazione;
  • Individua i guasti e le relative cause, fornendo indicazioni sulla loro rimozione e rispettando le sequenze e le scadenze temporali degli interventi di controllo, collaudo e manutenzione;
  • Controlla e realizza l’installazione dei componenti meccanici, elettrici, elettronici e la realizzazione dei collegamenti, la collocazione dei trasformatori, dei motori e delle apparecchiature di comando;
  • Individua i componenti che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di scegliere i materiali più adatti all’impiego, per intervenire in fase di montaggio e sostituzione;
  • Controlla e ripristina, durante il ciclo di vita degli apparati e degli impianti, la conformità del loro funzionamento nel rispetto delle normative sulla sicurezza, degli utenti e dell’ambiente;
  • Imposta e pianifica il lavoro assegnato scegliendo o proponendo i parametri tecnologici, elaborando i cicli di lavorazione e specificandone i tempi, verificando i parametri di qualità e le tolleranze in modo da assicurarne regolarità ed efficienza;
  • Interviene sul controllo dei sistemi di potenza, sceglie ed utilizza i normali dispositivi elettrici ed elettronici per l’automazione industriale;
  • Ripara e collauda nei settori produttivi quali elettrico, elettronico, meccanico e termotecnico assumendo autonome responsabilità per realizzare opere a “regola d’arte”.;
  • Gestisce le esigenze del committente, reperisce le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficaci e economicamente correlati alle richieste;
  • Assiste gli utenti e fornisce le informazioni utili al corretto uso e funzionamento dei dispositivi;
  • Agisce nel suo campo di intervento nel rispetto delle specifiche normative ed è pronto ad assumersi autonome responsabilità.

Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (elettronica, elettrotecnica, meccanica, termotecnica ed altri) e specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

 

Il Diplomato potrà:

  • Accedere a tutti i percorsi universitari;
  • Proseguire gli studi nei corsi IFTS, ITS;
  • Trovare spazio presso le aziende come: disegnatore, tecnico riparatore di apparecchiature elettriche ed elettroniche, operatore macchine utensili tradizionali e a controllo numerico computerizzato (CNC), responsabile di reparto produttivo, addetto controllo di qualità, addetto ufficio tecnico, addetto centri di revisione, addetto centro prove sui materiali, installatore e manutentore di impianti e apparati: elettrici, meccanici, termotecnici, elevatori, di automazione pneumatica, di automazione oleodinamica, di automazione con il Controllore a Logica Programmabile (PLC);
  • Ditte installatrici di impianti elettrici civili ed industriali;
  • Lavoro autonomo nel settore degli impianti elettrici civili.

 

QUADRO ORARIO

 

Il presente quadro orario è quello definito dalla riforma degli istituti Professionali Dlgs 61/2017.

Discipline I II III IV V
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia 2 2 2 2
Geografia 2
Lingua Inglese 3 3 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed Economia 2 2
Scienze motorie 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze Integrate – Fisica 4 (2*)
Scienze Integrate – Scienze e Chimica 4 (2*)
Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione 3 (2*) 2 (2*)
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 (2*) 2 (2*)
Laboratori tecnologici e Esercitazioni 4 6 4 4 5
Tecnologie Meccaniche e Applicazioni 4 (3*) 4 (3*) 3 (2*)
Tecnologie Elettriche-Elettroniche e Applicazioni 5 (3*) 5 (3*) 4 (3*)
Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione e di
diagnostica
5 (3*) 5 (3*) 6 (4*)
TOTALE 32 32 32 32 32

* Le ore indicate sono riferite alle attività di laboratorio in compresenza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi